Realizzare librerie in cartongesso può essere un modo funzionale e semplice per rinnovare e personalizzare alcuni ambienti della casa; inoltre sono una alternativa più economica, ma altrettanto elegante, rispetto alle librerie in muratura o alle librerie in legno.

Il vantaggio di realizzare una parete attrezzata in cartongesso è il suo costo e la sua facilità di realizzazione. Nel creare una parete attrezzata sarete in grado di soddisfare tutte le idee che avete per abbellire la vostra casa. Anche per questo motivo oltre a vedere come realizzare un libreria in cartongesso nella parte finale dell’articolo parleremo dei costi di realizzazione di una parete attrezzata a libreria.

Come realizzare una libreria in cartongesso

La prima fase importante per realizzare una libreria in cartongesso è la progettazione. L’uso del cartongesso consente di scegliere liberamente la parete o la zona nella quale fare una libreria di design; per il progetto della libreria non saremo vincolati dalle misure, assicurando così l’unicità del risultato. Si ha, infatti, la possibilità di costruire la libreria con moltissime opzioni; variando le distanze tra un ripiano e l’altro; variando le dimensioni degli spazi sui ripiani; oppure variando la profondità dei ripiani stessi. Tutto secondo le nostre necessità.
Potendo personalizzare il design, si riesce a sfruttare la presenza di spazi che altrimenti sarebbero inutilizzati: rientranze, incavi del muro, colonne, ecc…

Idee moderne per librerie in cartongesso

Il cartongesso consente di dare libero spazio al nostro stile ed alla fantasia. Possiamo scegliere di realizzare, o far realizzare, come vedremo dopo, una libreria in cartongesso di design. Una libreria simmetrica o asimmetrica, colorata o decorata, con le ante e anche illuminata.
La libreria in cartongesso può essere un’idea originale anche per dividere un unico ambiente in due zone. Oppure per personalizzare una parete troppo ampia con semplici effetti ottici.
Può essere dipinta dello stesso colore della parete sulla quale viene realizzata, integrandosi in essa. Oppure dare l’effetto di venir fuori dalla parete grazie all’uso di colori contrastanti o di rivestimenti particolari.

Librerie in cartongesso con faretti

La personalizzazione della libreria in cartongesso può essere ancora più spinta. La si può dotare di un sistema di illuminazione che valorizza al meglio gli oggetti posti sui diversi ripiani.
Le luci, oltre a svolgere il loro principale lavoro di illuminare, possono contribuire a creare un’atmosfera calda nell’ambiente arredato dalla libreria.
Naturalmente è molto importante prevedere le luci già in fase di progettazione. Inquesto modo si potrà disegnare la libreria tenendo conto degli spazi necessari per le lampadine, per i fili e le prese di corrente; importante sarà la scelta dello spessore dei pannelli, che deve essere sufficiente per inserire le lampadine; possono essere utilizzati anche dei faretti direzionabili.

Librerie in cartongesso con camino

Il camino è un elemento che può contribuire a dare carattere e atmosfera a un ambiente della vostra casa. E il camino può essere integrato in una libreria in cartongesso. Che sia classico o, per chi non ha la possibilità, moderno (camino elettrico o a bioetanolo) può benissimo rappresentare, insieme alla libreria, un importante elemento di arredo.

Librerie in cartongesso con ante

Alle mensole e ai ripiani a giorno, possono essere alternati cassetti e sportelli chiusi. Questi, oltre a rendere più variegata la libreria, consentono di renderla ancora più funzionale e utile.
Gli sportelli e i cassetti possono essere di cartongesso, ma anche di legno. In questo modo si costruisce un mix di materiali di grande effetto e oggi di moda.

Librerie cartongesso sospesa

Le librerie in cartongesso, oltre che “appoggiate” al pavimento, possono essere realizzate “sospese”. In questo caso, i pannelli di cartongesso vengono fissati direttamente al muro, componendo un vero e proprio disegno sulla parete.

Librerie cartongesso e legno

Nelle librerie in cartongesso possono essere inseriti anche degli elementi in legno: sportelli, ante e cassetti, infatti, possono essere utilizzati per dare un tocco di varietà al mobile.

Librerie porta tv in cartongesso

Un ulteriore sviluppo progettuale accattivante: la libreria in cartongesso può comprendere lo spazio porta tv. In tal caso, si può scegliere di prevedere un classico ripiano attrezzato sul quale appoggiare la tv. Oppure, seguendo lo stile minimalista moderno, si può disegnare una nicchia all’interno della libreria nella quale appendere il televisore. In entrambi i casi, l’uso del cartongesso, consente di nascondere le prese ed i cavi elettrici da collegare alla tv, in modo semplice e pratico da gestire.
La libreria in cartongesso porta tv è un elemento di arredo che può dare nuova vita al soggiorno.

Quanto tempo ci vuole per costruire una libreria in cartongesso

Il tempo necessario per costruire una libreria in cartongesso dipende, ovviamente, dalla complessità del progetto che si intende realizzare. E chiaramente anche dalla manualità e professionalità di colui che la realizza.
Il mercato offre lastre in cartongesso, pronte per l’assemblaggio, di diversi tipi (ignifughi, isolanti, idrorepellenti, per uso esterno, ecc.), lunghezze e spessori.
La larghezza delle lastre è di circa cm 120.
Una volta fissata alla parete, la struttura in cartongesso dovrà essere stuccata e dipinta a proprio piacimento.

Quanto costa realizzare una libreria in cartongesso

Realizzare una libreria in cartongesso costa, al netto del costo di eventuali sistemi di illuminazione nonché di materiali aggiuntivi quali il legno, mediamente tra i 25€ e i 30€ al mq; questi costi includono il materiale, ovvero i pannelli in cartongesso standard, e la manodopera, che si aggira intorno ai 15€/mq.
Se si desidera un materiale non standard, dalle caratteristiche più complesse, per esempio che garantisca la protezione acustica e termica, il costo può arrivare anche a 50€/mq.

Fai da te o con “cartongessisti”

Sicuramente la realizzazione di una libreria in cartongesso è fattibile anche in autonomia. Ma per evitare che diventi un’esperienza negativa e stressante potete rivolgervi a dei professionisti.
Parlate con le imprese e capite la loro professionalità e la loro offerta. Solo a quel punto potrete scegliere consapevolmente, sicuri di affidarvi a una ditta seria e di ottenere un ottimo prezzo.

Condividi