Nelle case di classe energetica alta, sempre più spesso i condizionatori lasciano spazio a questo sistema di ventilazione ecologico ed economico

Con l’ondata di caldo che ha colpito la nostra Penisola nelle ultime settimane, si fa fatica a pensare a una casa senza aria condizionata, specialmente se si parla di abitazioni moderne e di nuova costruzione. E invece, come riportato da un articolo di Immobiliare.it, sempre più spesso le case di classe energetica alta puntano sulla ventilazione meccanica controllata, una soluzione che permette di immettere negli ambienti interni aria pulita eliminando al tempo stesso l’umidità.

Come funziona?

Si tratta di un sistema che “forza” il ricambio d’aria grazie a un impianto di canalizzazioni, tramite il quale è possibile ventilare gli ambienti senza aprire le finestre, quindi senza disperdere il calore. I modelli più moderni sono in grado di massimizzare lo scambio termico tra i flussi d’aria in entrata e quelli in uscita. Prima di introdurre nella stanza l’aria “nuova”, la Vmc recupera oltre il 90% del calore di quella viziata e lo sfrutta per riscaldare. Questo meccanismo garantisce un notevole risparmio energetico e una riduzione della bolletta fino al 30%: effetti positivi per il Pianeta, dunque, ma anche per il nostro portafogli. Il tutto per un investimento iniziale che si aggira intorno ai 7 mila euro per 100 metri quadrati.

Un alleato per la salute

Un altro punto di forza della Vmc è il suo impatto sulla salute degli inquilini. Perché arieggiare una stanza è più semplice a dirsi che a farsi: non basta, infatti, aprire la finestra per eliminare realmente umiditàcattivi odori e sostanze inquinanti: queste ultime, secondo alcuni esperti, negli ambienti indoor sono presenti in quantità fino a cinque volte superiore rispetto all’esterno. Il problema è presente anche nelle case dotate di infissi di ultima generazione: questi limitano, oltre alla dispersione termica, anche la ventilazione degli ambienti. Gli impianti di Vmc agiscono da filtro, impedendo a pollini, allergeni e smog di entrare in casa ed evitando la formazione di muffe.

Dove si può installare?

Installare la ventilazione meccanica controllata in un vecchio edificio non sempre è possibile, almeno per quanto riguarda i sistemi centralizzati, perché spesso manca lo spazio per la creazione delle condutture. Esiste però una soluzione altrettanto valida in termini di resa e risparmio: si tratta dei dispositivi di Vmc decentralizzata, che prevedono singoli apparecchi di aerazione installati nelle pareti perimetrali di casa.

Condividi