La pulizia e la manutenzione dell’impianto fotovoltaico sono operazioni da non sottovalutare: l’usura del pannello, oltre a penalizzare il rendimento elettrico, può provocare incidenti. Qualsiasi tipologia d’impianti fotovoltaici necessita di frequenti interventi di pulizia e manutenzione per assicurare un funzionamento ottimale dell’intera struttura, ma non solo: l’igiene è essenziale per consentire ai pannelli fotovoltaici di operare in sicurezza evitando sgradevoli inconvenienti che possono indurre anche all’incendio.

Ecco perché è necessario conoscere il proprio sistema solare e sottoporlo puntualmente a determinati interventi, che a ogni modo, sono riportati anche nelle istruzioni di acquisto dell’impianto. La pulizia pannelli fotovoltaici è un’operazione di manutenzione fondamentale anche per un ottimale assorbimento delle radiazioni solari.

Lavaggio pannelli fotovoltaici

Pulizia pannelli fotovoltaici

La polvere o altri agenti che ricoprano il modulo solare ne limitano l’esposizione all’irraggiamento e dunque si consiglia di effettuare una pulizia pannelli fotovoltaici ordinaria, in genere stagionale, che si concentrerà sulla detersione del pannello dalla sporcizia accumulata. Ma come lavarli senza rovinarli?

Il pannello fotovoltaico si sciacqua e si pulisce anche con le normali precipitazioni, ma ciò non basta per la sua detersione: bisogna utilizzare acqua corrente e una spugna non abrasiva. Si ottengono ottimi risultati anche con una spugnetta per i piatti, passandola sul vetro dalla parte morbida o con una spugna di mare che di frequente si utilizza per la carrozzeria dell’auto. Qualora il pannello avesse bisogno di una maggiore pulizia per via delle incrostazioni, meglio optare per un detergente antistatico, che scaccia via l’acqua formando una specie di pellicola protettiva e allo stesso tempo distrugge le sostanze grasse come smog, calcare, fuliggine o residui organici cristallizzati sui vetri.

Pulizia impianto fotovoltaico

Infine come ovviare al problema di accumulo di rifiuti da parte di volatili? Si tratta di una difficoltà non facile da risolvere, ma è possibile ad esempio installare piccole antenne in plastica nella parte superiore del modulo. Qualora non si abbia né tempo né predisposizione per compiere una pulizia dell’impianto fotovoltaico seria, è possibile ricorrere alle imprese specializzate che eseguono lavori di pulizia e manutenzione degli impianti fotovoltaici a prezzi abbordabili, sui 150 euro.

A volte non è infatti possibile effettuare la pulizia poiché non si può accedere all’uscita sul tetto. Queste aziende, utilizzando speciali piattaforme aeree dalle quali eseguono la pulizia anche con l’ausilio di macchine munite di spazzole elettriche rotanti, possono anche ricorrere a un tecnico che esegue manualmente il servizio richiesto, con acqua osmotica o deionizzata la quale elimina le impurità presenti anche all’interno della stessa acqua, come pure i sali e il cloro.

Condividi